Al via da ieri 14 settembre la prima edizione di “Polpette in festival”.

Il comfortfood per eccellenza – le polpette- hanno invaso piazza Immacolata a San Gregorio: birre artigianali, vini del territorio e oltre quaranta ricette preparata degli chef dell’evento.

“Abbiamo scelto di essere i nemici delle sagre, eventi che vanno a mortificare i prodotti senza valorizzarli o fare cultura. Costruiamo i nostri eventi puntando alla qualità e soprattuto cerchiamo di fare avvicinare le persone facendole divertire: ieri in piazza Immacolata eravamo tantissimi e tutti divertiti”.

Un format quello di “Polpette in festival” che ha catturato l’entusiasmo di tanti: giovani, famiglie, bambini si sono divertiti a provare le polpette per tutti i gusti: “andiamo dalle classiche catanesi di cavallo alle polpette mediorientali, passando da carne a pesce, a verdure. Diciamo che difficilmente non si trova una polpetta per il proprio palato”.

Il momento di cultura e degustazione con abbinamento polpette e vino curato da Fondazione Italiana Sommelier Sicilia è stato guidato dal presidente Paolo Di Caro che ai vini in batteria, Metodo classico Etna doc e Fondo Filara Frappato Bio Vegan di Cantine di Nicosia, Singolare e Nerodidama di Vinanti, ha abbinato quattro polpette degli Chef presenti alla manifestazione.

La sera i Blumatisse, band emergente locale, hanno animato la serata.

Un migliaio di persone presenti al primo giorno di Polpette in festival che ha visto anche la partecipazione del patron di casa il Sindaco di San Gregorio di Catania Carmelo Corsaro, e diversi assessori.

Oggi il programma prevede l’apertura alle 18, un laboratorio di degustazione e abbinamento di polpette e birre alle 18,30 e il concerto di Antipasto all’italiana alle 21.
Appuntamento in piazza Immacolata di San Gregorio di Catania per “Polpette in festival” il comfortfood per eccellenza.